le uova aumentano il colesterolo

Uova e colesterolo: miti da sfatare

Uova e colesterolo: tutti pensano quando si parla di uova al colesterolo.

Attento a non mangiare troppe uova, contengono colesterolo!

Sì, le uova contengono colesterolo e ne contengono anche parecchio, infatti, più o meno, un uovo medio contiene circa 180 mg di colesterolo. Ciò non significa che mangiare un alimento contenente colesterolo equivale necessariamente ad avere più colesterolo nel corpo,  sono due cose distinte.

Il colesterolo nel del sangue è colesterolo in larga misura prodotto dal fegato e non è direttamente connesso al colesterolo assunto con gli alimenti.

Anzi, se la dieta prevedesse un po’ più cibi ricchi di colesterolo potrebbe addirittura far sì che il fegato ne produca meno.  Dunque un consumo regolare di uova aumenta le HDL che sono la componente buona del colesterolo, sono quella parte del colesterolo che “ripulisce” le arterie.

Le uova per di più, hanno proteine di ottimo valore biologico e contengono anche tanti altri nutrienti che sono importanti: carotenoidi, vitamine e omega-3, degli acidi grassi che sono particolarmente sani e hanno un’azione antinfiammatoria.

Invece di isolare i singoli alimenti, è importante capire in che contesto nutrizionale vengono assunti.

le uova aumentano il colesterolo

È evidente che se le uova sono assunte con mezzo chilo di pancetta, una fetta di crostata e un caffè con 8 cucchiaini di zucchero, hanno un effetto ben diverso rispetto a chi assume le uova in un contesto di un’alimentazione sana.

L’assunzione di grassi in un contesto metabolico in cui l’insulina tende ad aumentare perché mangiamo in parallelo anche tanti zuccheri, produce degli effetti sulle nostre arterie molto diversi da un consumo più elevato di grassi. Infatti,  la produzione epatica di colesterolo è stimolata dai cereali raffinati:  gli zuccheri!

Quante uova a settimana possiamo mangiare?

Possono essere mangiate anche tutti i giorni, fino a 1-2 uova al giorno. Non esiste nessuna indicazione che va contro questo dosaggio in particolare in quei soggetti che fanno attività fisica.

Ottime a colazione perché ci permettono di passare da una colazione dolce che non ha nessun punto favorevole, a una colazione più nutriente e un pochino più ricca di proteine.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie Blog

Newsletter

Iscriviti per ricevere i nuovi articoli via email


Loading
Don`t copy text!
Torna su