bevanda al limone

Acqua e Limone

Bere acqua e limone al mattino, non è un falso mito, è un rimedio naturale alla portata di tutti per migliorare alcuni aspetti della nostra salute. Spesso andiamo alla ricerca di rimedi particolari dimenticandoci che abbiamo in casa degli ingredienti semplici ed economici che possono aiutarci a risolvere alcuni problemi di salute e farci sentire meglio.

Per ottenere il massimo dei benefici, si consiglia di bere acqua e limone a digiuno e attendere un po’ di tempo (almeno 15-20 minuti) prima di fare colazione, in modo da dare il giusto tempo di azione.

Quali sono i benefici

L’acidità del limone stimola l’intestino e la produzione della bile da parte del fegato, per cui aiuta a digerire meglio. Le vitamine e i sali minerali dell’agrume contribuiscono ad eliminare le tossine, per cui bere un bicchiere d’acqua tiepida con limone a digiuno è uno dei consigli utili quando ci si vuole disintossicare da metalli pesanti.

Questa bevanda aiuta anche per la regolarità intestinale (sia in caso di stipsi che di diarrea).

Stimola la diuresi

Proprio perchè stimola l’intestino, e grazie alla presenza dell’acido citrico che contribuisce a potenziare la funzione degli enzimi e del fegato, bere acqua e limone ha tra i benefici quello di aiutare la diuresi e la disintossicazione del corpo.

Inoltre, il limone contribuisce a riequilibrare i livelli di PH del corpo, soprattutto in caso di acidosi. Favorisce l’eliminazione dell’acido urico, il cui accumulo può provocare dolore alle articolazioni e, nei casi più seri, la gotta.

Rafforza il sistema immunitario

L’unione di acqua tiepida e limone è in grado poi di  aiutare il sistema immunitario a tenere lontani virus, batteri e altri microrganismi patogeni sia rafforzandolo che svolgendo un’azione disinfettante.

Purifica la pelle

La vitamina C ha un potere antiossidante che combatte i radicali liberi e aiuta a rendere la pelle del viso “più bella”,  più luminosa e sana, in quanto contrasta i batteri che causano l’acne.

limone e vitamina C

 

Come preparare acqua e limone

Bastano due ingredienti: acqua tiepida e il succo di circa 1 terzo di limone biologico. L’acqua deve essere calda, ma non bollente, per non compromettere il contenuto di vitamina C del limone.

Si consiglia di iniziare spremendo il succo di circa 1 terzo di limone di media grandezza all’interno di una  teiera contenente 250 ml di acqua calda e berla prima che si raffreddi. Se il gusto risulta troppo aspro si può iniziare con dosi minori di succo, aumentando piano piano la quantità fino a che il palato non si abitua alla bevanda. Generalmente si consiglia di arrivare ad utilizzare il succo di mezzo limone. Importante però assumere acqua e limone a digiuno.

Controindicazioni

In caso di gastrite lieve, si consiglia di cominciare con poche gocce di limone al mattino per valutare la propria tolleranza, poi, eventualmente aumentare nei giorni successivi in modo graduale. A tal proposito ricordo che sono molte le testimonianze di persone che hanno visto migliorare notevolmente i sintomi della gastrite bevendo regolarmente questa bevanda.

È bene ricordare che per la sua acidità il succo di limone non è amico dello smalto dei denti, tuttavia è possibile ovviare a questa controindicazione bevendo il succo di acqua e limone con l’aiuto di una cannuccia.

Un’ultima raccomandazione riguarda la costanza: bere acqua e limone fa bene se si consuma ogni mattina, almeno una settimana consecutiva, alternando cicli e periodi di pausa, a seconda delle esigenze e della reazione del corpo.

Condividi su

1 commento su “Acqua e Limone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie Blog

Newsletter

Iscriviti per ricevere i nuovi articoli via email

 

Loading
Torna su